Workshop di fotografia analogica // 2-3 settembre 2017

Share

20861745_1767526323274697_369654220409480811_oIl primo fine settimana di settembre segna il ritorno a Labus della nostra amata fotografia analogica! Prima che l’estate ci lasci abbiamo organizzato un ultimo workshop estivo di fotografia analogica: ci concentreremo sulla composizione di fotografie in bianco e nero, con una piccola introduzione teorica, un’uscita fotografica, lo sviluppo delle pellicole e la discussione di tutte le foto. Un laboratorio pratico alla ricerca della bellezza senza colori, di una forma che si fissi negli occhi di chi la guarda.
Non è richiesta nessuna esperienza né attrezzatura, solo occhi aperti e pronti a condannare all’eternità l’attimo che li abbaglia.

Programma
SABATO 2 SETTEMBRE dalle ORE 14,00-21,00:
– Incontro e presentazione
– Cenni teorici sulla composizione fotografica
– Organizzazione dei gruppi di lavoro, controllo delle macchine e scelta della pellicola
– Uscita fotografica (fino al tramonto)
– Rientro e sviluppo della pellicola, appuntamento al giorno seguente
DOMENICA 3 SETTEMBRE ORE 18,00-21,00
– Visione dei negativi e discussione delle fotografie
– Cenni di post-produzione

IL LABORATORIO VERRA’ ATTIVATO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI.

Per info e iscrizioni:
pagina facebook: Kinetta spazio Labus
email: labuswork@gmail.com
telefono: 3664871974

Autore: Labus

L'associazione Kinetta che gestisce lo Spazio Labus, con sede a Benevento, incentra la propria attività sulla ricerca e la diffusione delle arti visive, ha una spiccata vocazione cinematografica ma allo stesso tempo organizza attività legate alla fotografia, la musica e qualsiasi altra cosa possa stimolare l'attenzione e la curiosità dei suoi associati. Kinetta è finanziata unicamente dai contributi volontari di tutti coloro che decidono di aderirvi associandosi. Labus è un posto fisso, un posto fisico, uno spazio aperto al confronto dove è facile ricevere suggestioni e stimoli ma dove è possibile anche proporne. La nostra idea è quella di creare un avamposto dove incontrarsi e discutere, divertirsi, ascoltare musica, incontrare artisti, scrittori, registi e conoscere il cinema che non trova spazio nel circuito ufficiale. Lo spazio Labus è: - una sala cinema - una camera oscura - una galleria d'arte - un laboratorio permanente - una sala concerti - un posto dove farsi suggestionare - un posto libero da ideologie - un posto che non sappiamo nemmeno noi cosa potrà diventare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *